Albano Laziale

Albano Laziale

ALBANO LAZIALE

 

Una delle prime località dei Castelli Romani a conoscere l’evangelizzazione cristiana, forse per mano degli stessi Apostoli, Albano Laziale ha sempre avuto un rapporto speciale con la fede. Comune ampio e popoloso, offre numerose testimonianze archeologiche e artistiche ai visitatori a partire dai resti dell’accampamento della II Legione Partica per finire col barocco romano

albano

La cittadina di Albano Laziale, la cui storia ha origini molto antiche, sorge adagiata sulla sponda meridionale del Lago Albano e merita una visita attenta per le numerose testimonianze archeologiche ed architettoniche, che partono dal Latium Vetus, passano per la Roma repubblicana ed imperiale e giungono fino al Rinascimento. Numerose di queste testimonianze sono esposte nel Museo Civico di Palazzo Ferrajoli. La conformazione urbanistica dell’odierno centro storico segue in parte le vie dell’antico castrum romano (l’accampamento della Seconda Legione Partica Severiana), a pianta rigidamente rettangolare; parte delle mura sono ancora visibili, con gli importanti resti della Porta Pretoria.

Le Terme, l’Anfiteatro ed i Cisternoni costituiscono le principali testimonianze delle strutture pubbliche a disposizione dei legionari e delle loro famiglie. Oltre ai reperti archeologici, Albano Laziale offre notevoli attrattive anche per l’amenità del paesaggio circostante e per il ricco patrimonio enogastronomico, che ne hanno fatto meta di un turismo appassionato sin dall’epoca del Grand Tour, quando letterati e pittori l’hanno celebrata ed amata.

2 Responses

  1. Come on, how come you did not include the Bluebeard place on your list?

    1. Yep, the atmosphere there is just outstanding!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *